Seleziona una pagina

andrea

lanini

percussionista

Innamorato da sempre del mondo delle percussioni e del ritmo, intraprende lo studio della batteria durante gli anni delle scuole medie. Approfondisce il linguaggio del jazz ai seminari estivi di Siena, frequentando, in varie edizioni, le lezioni di strumento tenute da Ettore Fioravanti, Roberto Gatto, Massimo Manzi, e quelle di musica d’insieme sotto la guida di Paolo Fresu, Marco Tamburini, Claudio Fasoli, Giampaolo Casati.

Si perfeziona al dipartimento jazz del Conservatorio Mascagni diretto da Mauro Grossi, dove studia con Francesco Petreni, di cui è allievo al bienno superiore.

Approfondisce il suo percorso musicale diplomandosi in chitarra classica al conservatorio di Piacenza, sotto la guida di Mauro Storti; si laurea presso l’Università di Pisa in Cinema, Musica e Teatro e, nel 2016, consegue presso l’ateneo fiorentino una laurea magistrale in comunicazione con una tesi dedicata all’importanza della musica nel percorso intellettuale di Claude Lévi-Strauss.

Tra i fondatori, nel 1997, dell’Accademia Musicale Toscana di Pontedera, insegna in varie scuole di musica. Dal 2019 è docente di batteria presso la scuola musicale livornese Nuovisuoni.